Irene Marcello

Nel mio percorso di studi e professionale la formazione non scientifica è stata senz’altro prevalente e questo, pur in linea con le mie inclinazioni e i miei interessi, ha creato un indefinibile gap. Sono arrivata al giornalismo da outsider, dopo una laurea in economia, e oggi curo la comunicazione di una azienda ospedaliera che è anche istituto di ricerca in oncologia. Grazie al Master mi si aprono orizzonti di curiosità sui quali non avrei scommesso, mentre non perdo l’abitudine di fare teatro per non correre il rischio di prendermi troppo sul serio.